ItalyFarmacia

English EN French FR Italian IT Spanish ES

Search
Generic filters

English EN French FR Italian IT Spanish ES

Search
Generic filters

I FALSI MITI SUI FARMACI PER LA CURA DELLA DISFUNZIONE ERETTILE

L’industria farmaceutica moderna è sempre in continua evoluzione e ci propone una vasta gamma dei prodotti innovativi per risolvere il problema della disfunzione erettile. Da un lato, la varia scelta ci permette di trovare il farmaco più adatto alle nostre esigenze, però, da un altro lato, tutto ciò crea un effetto di confusione.  Per facilitare il proprio processo d’acquisto si inizia a navigare su Internet nella ricerca delle recensioni, dove, di conseguenza, si trova un sacco delle leggende e dei pregiudizi nei confronti dei medicinali per la potenza. Allora, oggi parliamo dei miti più comuni e cercheremo di sfatarli.

Spesso puoi sentire che tali farmaci creano una dipendenza peggiore di una droga, perciò i maschi non riescono a fare più nulla senza consumare la “pillola blu”. Oppure, che essi sono così dannosi, che possono causare anche la morte. La verità è che sebbene tutti i medicinali abbiano delle controindicazioni, sono ben studiati dagli scienziati e assolutamente sicuri, se vengono rispettate le indicazioni riportate sulla scatola. Però, se si tratta di un dilettante con un cieco desiderio di diventare un gigante del sesso, ovviamente si può andare in rovina.

Le pillole e la dipendenza.

Uno dei miti più diffusi è che questi farmaci sviluppano una forte dipendenza e si fa riferimento ad un esempio degli porno attori, i quali sono talmente incapaci senza aver consumato la pastiglia. In realtà questo fatto non è legato per niente alle compresse, ma alla necessità di fare sesso tante ore di seguito.

I fisiologi parlano del cosiddetto periodo di refrattario dopo il rapporto sessuale, significa l’incapacità del corpo di rispondere con un’erezione persistente e prolungata ad un patogeno erotico. È associato sia ad un calo del livello degli ormoni sessuali dopo l’eiaculazione, sia al funzionamento del sistema nervoso centrale. Gli attori porno cercano di ridurre al massimo questo periodo refrattario durante il proprio giorno lavorativo e di causare un’erezione sufficiente per le riprese, per questo motivo ricorrono sempre ai farmaci che migliorano il flusso di sangue al pene.

Allo stesso tempo, i pazienti che assumono le pastiglie secondo una prescrizione medica ( ad esempio per il trattamento della prostatite), dopo aver finito la terapia non soffrono di qualsiasi tipo di dipendenza.

Si può parlare di una certa dipendenza soltanto nei casi, quando la disfunzione erettile è associata alle cause psicologiche. L’assunzione dei prodotti medicinali dà alla gente la fiducia in se ed alcune persone iniziano ad abusare delle pillole. In questi casi sarebbe meglio rivolgersi ad un medico, per risolvere il problema alla radice.

Le pillole e la vista.

Un’altra storia dell’orrore è che i farmaci contro la disfunzione maschile possono causare la cecità. Infatti, come tutti gli altri farmaci, essi hanno degli effetti collaterali, tra i quali sono il restringimento del campo visivo, l’irritazione oculare oppure le lacrime. Però tutti questi effetti indesiderati sono transitorie, passano velocemente e non necessitano nessun trattamento particolare.

Le pillole e il cuore.

Sicuramente tutti hanno sentito la storia di come un uomo ha bevuto una pillola per migliorare la sua potenza e poi è morto proprio durante un atto sessuale a causa di un infarto. Parzialmente è vero e tali situazioni accadono.

Può capitare alle persone i quali inizialmente soffrivano dalle malattie cardiovascolari.  L’attività sessuale di per sé è sempre legata alla pressione e allo stress sul cuore. Naturalmente, se il cardiologo raccomanda di limitare la vita sessuale, il paziente non dovrebbe giocare con il fuoco. Inoltre, in caso di problemi cardiaci, è meglio evitare la posizione “missionaria”, che richiede forti tensioni e scegliere posizioni più adatte.

Piuttosto, i medicinali per il miglioramento della potenza non devono essere assunti con i determinati farmaci, ad esempio quelli che contengono la nitroglicerina. La loro consumazione congiunta può causare un forte calo della pressione.

In ogni caso, le persone che soffrono dalle malattie del sistema cardiovascolare, possono assumere le pillole per aumentare la potenza solo secondo la prescrizione medica, dopo aver modificato, se necessario, il regime di trattamento per la malattia di base.

Quali sono i farmaci sicuri ed efficaci?

Pillole per l’erezione aiutano a combattere qualsiasi forma di disfunzione erettile, sia essa di origine fisica o psicologica. Il meccanismo d’azione è molto complesso, ma si riduce ad una cosa: l’aumento del flusso di sangue agli organi pelvici, a causa di ciò, un uomo ha un’erezione qualitativa e duratura grazie all’eccitazione sessuale.

 

I più famosi prodotti medicinali per risolvere questo problema piccante:

Viagra (Sildenafil) – il farmaco più famoso al mondo. L’alcool è controindicato. Inizia ad agire nell’intervallo da 30 a 60 minuti. L’effetto dura più di 4 ore.

Cialis (Tadalafil) – è compatibile con l’alcool. Inizia ad agire dopo 30 minuti. L’effetto dura fino a 36 ore.

Levitra (Vardenafil) – l’alcool è controindicato. Inizia ad agire dopo 25 min. L’effetto dura fino a 5 ore.

Avana – il prodotto più veloce rispetto a tutti gli altri, il quale inizia ad agire dopo 15 minuti e dura fino a 6 ore.

Lovegra (Sildenafil soft) – aumenta la libido femminile. Inizia a funzionare in 40 minuti e dura fino a 6 ore.

2 comments

  1. Grazie, articolo molto utile. Ho dissipato tutte le mie paure.

    1. Agente Silvio

      Buona sera Sam,
      ti ringraziamo per il tuo commento, è sempre un piacere da parte nostra essere d’aiuto per le persone, che sono interessate di tali tematiche.
      Rimaniamo a Tua completa disposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
Il tuo carrello